ADR 2021

                                    TRASPORTO STRADALE DI MERCI PERICOLOSE

In vigore dal 1 gennaio 2021

L'Accordo europeo sul trasporto internazionale di merci pericolose su strada (ADR), viene firmato a Ginevra (CH) per la prima volta il 30/09/1957 tra gli allora 12 paesi facenti parte della Comunita Economica Europea.


Oggi, sono ben 52 i paesi firmatari di questo Accordo, con una estensione territoriale che oramai travalica i confini dell' Unione Europea:

ALBANIA
ANDORRA
AUSTRIA
AZERBAIJAN
BELGIO
BIELORUSSIA
BOSNIA ERZEGOVINA
BULGARIA
CROAZIA
CIPRO
DANIMARCA
EIRE
ESTONIA
EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA
FEDERAZIONE DI RUSSIA
FINLANDIA
FRANCIA

GEORGIA

GERMANIA
GRECIA
ISLANDA
ITALIA
KAZAKISTAN
LETTONIA
LIECHTENSTEIN
LITUANIA
LUSSEMBURGO
MALTA
MAROCCO

NIGERIA

NORVEGIA
PAESI BASSI
POLONIA
PORTOGALLO
REGNO UNITO
REPUBBLICA CECA

REPUBBLICA DI SAN MARINO

ROMANIA
REPUBBLICA DI MOLDAVIA
REPUBBLICA DEL MONTENEGRO
SLOVACCHIA
SLOVENIA
SPAGNA
SVEZIA
SVIZZERA
TAJIKISTAN
TUNISIA
TURCHIA
UCRAINA
UNGHERIA

UZBEKISTAN*

YUGOSLAVIA
* ultimo paese in ordine di tempo a ratificare l'accordo (24/01/2020)


Per quanto riguarda i trasporti nazionali, si dovrà aspettare la pubblicazione in GU del Decreto Ministeriale di recepimento del nuovo ADR 2021 che recepirà la Direttiva  ....., che adegua per la sesta volta al progresso scientifico e tecnico gli allegati della direttiva 2008/68/CE.

Terminato il periodo transitorio previsto al cap. 1.6.1.1. ADR, durante il quale è possibile ancora applicare le norme 2019 dal 1 luglio 2021 potrà applicarsi il nuovo regolamento.


Il manuale ADR (la raccolta dei due allegati tecnici all'Accordo) è composto da 9 parti:


Allegato A

Disposizioni generali e disposizioni relative alle materie e oggetti pericolosi
Parte 1
Disposizioni generali
Parte 2
Classificazione
Parte 3
Lista delle merci pericolose, disposizioni speciali, esenzioni relative alle merci pericolose imballate in quantità limitate e in quantità esenti
Parte 4
Disposizioni relative alla utilizzazione degli imballaggi e delle cisterne
Parte 5
Procedure di spedizione
Parte 6
Prescrizioni relative alla costruzione e alle prove degli imballaggi, dei contenitori intermedi per il trasporto alla rinfusa (IBC), dei grandi imballaggi, delle cisterne e dei container per il trasporto alla rinfusa
Parte 7
Disposizioni concernenti le condizioni di trasporto, il carico, lo scarico e la movimentazione

Allegato B

Disposizioni relative all'equipaggiamento di trasporto e al trasporto
Parte 8

Prescrizioni relative agli equipaggi, all'equipaggiamento, all'esercizio dei veicoli e alla documentazione
Parte 9
Prescrizioni relative alla costruzione e all'approvazione dei veicoli.