ADR 2023: peso stimato e FIR

05.07.2021

5.4.1.1.3.2 - ADR 2023

Nel 2023 l'ADR colmerà finalmente un'antica lacuna in merito al trasporto dei rifiuti ADR e più in particolare all'indicazione del peso stimato da segnalare sul formulario (FIR).
Il nuovo paragrafo 5.4.1.1.3.2, approvato nell'ultima riunione del WP 15 tenutasi a Ginevra nello scorso mese di maggio, statuisce quanto di seguito:

"Se non è possibile misurare la quantità esatta dei rifiuti nel luogo di carico, la quantità secondo 5.4.1.1.1 (f) può essere stimata nei seguenti casi alle seguenti condizioni:

A) Per gli imballaggi verrà aggiunto al documento di trasporto un elenco degli imballaggi comprensivo di tipologia e volume nominale;
B) Per i contenitori, la stima sarà basata sul loro volume nominale e su altre informazioni disponibili (es. tipo di rifiuto, densità media, grado di riempimento);
C) Per le cisterne per rifiuti azionate sottovuoto, la stima deve essere giustificata (ad esempio mediante una stima fornita dal mittente o dall'equipaggiamento del veicolo).

Tale stima della quantità non è consentita invece per:

A) I trasporti in esenzione per le quali la quantità esatta è essenziale (es. 1.1.3.6);
B) Rifiuti contenenti sostanze menzionate in 2.1.3.5.3 o sostanze della classe 4.3;
C) Serbatoi diversi dai serbatoi per rifiuti azionati sotto vuoto.

Nel documento di trasporto deve essere inclusa una dicitura, come segue: "QUANTITÀ STIMATA AI SENSI DEL 5.4.1.1.3.2"

Per consultare il documento:

ECE/TRANS/WP.15/253 (Report of the Working Party on its 109th session)

https://unece.org/sites/default/files/2021-05/ECE-TRANS-WP15-253e_0.pdf